XXVII Serate Musicali
EDIZIONE 2018

XXVIII Serate Musciali - Edizione 2018
ALPI SONANTI - VI edizione

Durante la scorsa edizione di AlpiSonanti avanzammo l’idea di una terra silenziosa che ci suggerisce intenzioni e ci insegna a tramandare simboli. Ci ripetiamo, perché i simboli sono importanti. Perché essi rappresentano il grado di responsabilità assunta nei confronti della nostra eredità, e lo spessore della nostra consapevolezza nel trasmettere un patrimonio in continuo divenire.
La nostra filosofia si rivela sempre più incline verso un pensiero inclusivo, ciò traspare dal ventaglio di manifestazioni artistiche rivolte a un pubblico vasto e, al tempo stesso, avido di qualità. Celebri melodie, autori noti e meno frequenti, danze che rispecchiano la cultura di popoli diversi, liriche amate e versi colmi di rigogliose immagini, conformano una parte importante del nostro percorso.
Uno strabiliante duo di flauto e arpa dove il virtuosismo del flauto s’intreccia con le armonie affettuose e bucoliche dell’arpa, le liriche prepotenti e verdeggianti di García Lorca, le musiche paradisiache di Ennio Morricone, le irreali e intime atmosfere di Debussy e Faurè, le arie predilette (e ancor non!) di Verdi e Rossini, musiche e tradizioni delle Alpi e l’immancabile canzone d’autore, sono alcune delle proposte di AlpiSonanti 2018, che ci accompagneranno, da agosto fino a fine anno con un concerto dell’ Orchestra da Camera BossoConcept.
La danza splende nel nostro palinsesto con due spettacoli che si svolgeranno nella maestosa Piazza San Giovanni: Tarantella e Flamenco, due universi di forme ed energie travolgenti. Dal Salento alla Spagna più viscerale: tamburelli, tamburi, organetti, lire calabresi e castagnette della taranta e il cante jondo, le rauche voci, la chitarra e il cajón, imploderanno nel cuore della nostra piazza per ben due sere.
Tango! Il profondo meridione e il pathos trascinante della penisola iberica schiuderanno i cuori degli amanti della danza argentina per accogliere i celebri ballerini del leggendario spettacolo TangoxDos, Romina Godoy e Pablo García. Saranno loro gli ospiti d’onore della decima edizione del Tango Festival. Stage e lezioni vestiranno ancor la nostra città di profumo porteño che si protrarrà fino a notte fonda nella milonga a cielo aperto presso l’incantevole chiostro di Sant’Antonio. Il BossoConcept porterà suoni antichi di alcuni dei tanghi più amati. Romina e Pablo, Loredana Sartori e Roberto Angélica, sogneranno sul palco dell’Auditorium il tango di una volta.
E poi, in alta quota, il coro LineArmonica e ancora la Missa Katharina che tanto successo ha riscosso nella scorsa edizione e non poteva mancare una nuova produzione, Il Sipario di un Teatro Celeste.
E continuiamo a ripeterci: la pluralità di pensiero ci valorizza perché la diversità ci arricchisce quando condividiamo intenzioni.
Siamo lieti di renderci artefici di uno scenario dove proporre suoni del mondo.
Siamo onorati di far parte della millenaria metafora che l’arte rappresenta.
E infine, siamo orgogliosi di condividere con tutti voi il flusso, sempre entusiasmante, della vita!

Ivana Zecca
Direttore Artistico

 

20esima serate musicali edizione 2011