TV in bianco e nero

sabato 12 Ottobre - ore 21:00 - 23:00

DELEBIO - Chiesa di Santa Domenica


Gruppo Orchestrale Mousikè

  • Romina Alfieri, attrice
  • Barbara Raviasio, voce

La TV di una volta, la TV in bianco e nero, quella che iniziava al pomeriggio e terminava entro la mezzanotte, che non disponeva di canali commerciali, ma proponeva solamente programmi nazionali: all’inizio una sola rete (1952), poi l’avvento della seconda (1961), per approdare al terzo canale solo nel 1979. Una vera rivoluzione nel mondo di quei tempi, che ha potuto godere di una compagna di viaggio che ha cambiato completamente la vita sociale, la gestione dei momenti liberi e dei comportamenti della gente: famiglie di parenti e amici, che si riunivano nelle case attorno allo schermo o affollavano i bar, per seguire alla sera i programmi preferiti. Oggi le trasmissioni durano ventiquattro ore su ventiquattro, vi è una miriade di canali, abbiamo tante altre occasioni e modalità di intrattenimento e di occupazione del tempo libero, ma è indiscusso che il fascino di quella televisione ha lasciato, nella mente di chi le ha vissute, emozioni e memorie così indelebili, da tramandarle vive e intense fino ai giorni nostri.
Questo concerto ha quindi il desiderio di riproporre una “giornata tipo” della televisione di quegli anni, secondo l’ordine dei programmi: si inizia pertanto con la sigla di apertura seguita dallo spazio riservato alla TV dei ragazzi, con al centro “Rin-Tin-Tin” e lo “Zecchino d’Oro”. Si prosegue con i notiziari e le trasmissioni di approfondimento, fino all’immancabile “Carosello”. Gli intrattenimenti serali sono contraddistinti dalle colonne sonore degli sceneggiati televisivi, dai giochi a premi e dai varietà (con cantanti di primordine quali Mina, Quartetto Cetra, Gaber, Rita Pavone, Le Gemelle Kessler) per terminare con la sigla di chiusura.

Arrangiamenti musicali Marco Marzi e Savino Acquaviva
Testi Romina Alfieri e Savino Acquaviva
Ideazione e realizzazione Savino Acquavivamente

Chiesa di Santa Domenica

La Chiesa dedicata a Santa Domenica, sorge nei pressi della piazza del Municipio e fu fondata nel XII secolo. Nel Seicento subì ristrutturazioni architettoniche che ne hanno rispettato la struttura iniziale, il luogo si presenta immerso dall’antistante e ben curato prato verde. Si segnala il portale d’ingresso e l’affresco che lo sovrasta e lo impreziosisce. L’opera, ancora ben conservata, dona solennità alla Chiesa

Al termine dell’esibizione sarà proposta una degustazione di vini offerta da Enoteca Bianchi Bazzi.

DELEBIO - Chiesa di Santa Domenica
Sto caricando la mappa ....