Il fulgido specchio dell’anima

venerdì 23 Agosto - ore 21:00 - 23:00

CIVO


Trio Zanardi-Zecca-Bosso

  • Patrizia Zanardi, soprano
  • Ivana Zecca, clarinetto
  • Jorge A. Bosso, violoncello

Musiche di Bach, Bosso, Tosti, Respighi e Mascagni

In un Ade senza dio
dormi quanto puoi profondo.
Tutto è sogno, tutto è oblìo:
l’asfodèlo è il fior del Mondo.
(Gabriele D’Annunzio)

L’asfodelo è una pianta che racchiude tra i suoi petali un gran numero di simboli. Nell’antica Grecia si usava piantare asfodeli nelle tombe, i prati colmi dei suoi fiori rappresentavano la strada verso l’Ade. Nell’antica Roma, i suoi fiori appesi alle porte nelle case di campagna allontanavano i sortilegi maligni.
Un soprano, un clarinetto e un violoncello cantano la pianta che fiorisce in tarda primavera.
Francesco Paolo Tosti e Gabriele D’Annunzio scrissero uno dei più bei cicli della musica da camera italiana, Quattro Canzoni d’Amaranta. Tutto è sogno, tutto è oblio canta il poeta abruzzese. Un lamento trasognato e traboccante d’immagini è ornato dalle armonie del compositore nato a Ortona.
Il compositore Ottorino Respighi e la poetessa Ada Negri scrissero alcune pagine da camera di suggestiva bellezza. Un legame liquefatto e tinteggiato da cupi colori si fonde tra i carmi del ciclo abruzzese e il sodalizio tra l’artista romano e la scrittrice lombarda.
Gli angoli si smussano, i confini s’intersecano. I mondi paralleli potrebbero incrociare, a volte – e solo a volte -, un destino e sorte comune.

Chiesa Parrocchiale di Sant’Andrea Apostolo

Divenne parrocchiale nel 1697. L’interno è a una sola navata. Di pregio artistico sono gli stucchi del ‘700 che ornano le due cappelle, l’arco trionfale e il presbiterio. Recentemente restaurato l’Oratorio con dipinti dei Maestri lombardi dei secoli XV e XVI che hanno rappresentato otto storie di S. Andrea, una pietà, l’effige di S. Andrea, la Natività, l’Adorazione dei Magi, S. Rocco, S. Sebastiano e un terzo santo.

 

CIVO
Sto caricando la mappa ....