NUOVI MONDI – TERRA INCOGNITA

sabato 9 Ottobre - ore 21:00

MORBEGNO - Auditorium Sant'Antonio


Trio Meloni-Bosso-Campaner

  • Fabrizio Meloni clarinetto
  • Jorge Andrès Bosso violoncello
  • Gloria Campaner pianoforte

Gli angoli si smussano e i corpi esplodono in nuove geometrie, di fattezze attuali e ignote energie. Sono i tempi nostri, il passato si converte in alimento di un presente vorace all’insegna di una fiacca frenesia. Sono giorni d’ossimori, istanti paradossali alla ricerca di un suono differente. Fabrizio Meloni, Jorge Bosso e Gloria Campaner propongono un cammino policromo e cospicuo di soggettività, come il loro vissuto artistico. Il grande repertorio e originali trascrizioni si fondono in un gesto di sostanziale potenza e schietta comunicatività. La poetica di un rock progressivo sotto una lente differente si amalgama con il nuovo tango – musica viva e attuale – di Astor Piazzolla e Jorge Bosso. L’arte della trascrizione si tramuta in pensiero veritiero, i trii più celebri plasmano un cenno odierno pervaso di arcaica e avvincente contemporaneità. L’ossimoro ci insegue, la diversità diviene opportunità di confronto perché l’arte è un cammino continuo dove lo scambio di sembianze partecipa a forgiare l’incessante e tenace e persistente antico futuro!

Auditorium di Sant’Antonio

Il complesso di S. Antonio ha origine quattrocentesca: le strutture allungate a bordo piazza testimoniano la presenza in antico di un fiorente convento domenicano. Colpisce subito il blu intenso del manto della Vergine che Gaudenzio Ferrari dipinse nella lunetta sopra il portale d’ingesso, “culmine della pittura rinascimentale in Valle”, protetto per quasi cinque secoli dal piccolo portico su colonne. All’interno lo spazio è ampio, ad aula unica e otto cappelle laterali; il profondo presbiterio è ora parzialmente nascosto dalle strutture del moderno Auditorium. Non ci sono più gli arredi liturgici, spariti da tempo. Permangono i colorati affreschi riapparsi sotto strati bianchi di calce, che progressivamente nei secoli li avevano coperti. Qua e là immagini di santi e patroni; i più antichi, sulle pareti divisorie delle cappelle di destra, appartengono alla primitiva chiesa. Sono stati riportati alla luce i colori autentici che contornano gli archi: bianco, nero e rosso tipici dei luoghi domenicani, mentre resta ancora da ripristinare il secondo chiostro.
Importanti lavori di recupero e restauro dell’antica chiesa da tempo chiusa al culto, hanno fatto dell’Auditorium l’ambiente ideale per concerti, spettacoli, attività culturali, convegni ed incontri scientifici.

MORBEGNO - Auditorium Sant'Antonio
Sto caricando la mappa ....

Prenotazioni

Se sei già registrato al nostro sito, accedi e prenota. Se non sei ancora registrato, scegli la tua prenotazione e compila il form sottostante. Ti manderemo un’email di conferma prenotazione e i dati di accesso per poter gestire la prenotazione. Ti chiediamo quindi di compilare attentamente il campo email (se non arriva l'email controlla nelle spam). I tuoi dati saranno trattati come indicato nella pagina Privacy Policy.

In rispetto delle norme anti-covid i posti sono limitati. Vi preghiamo di prenotare solo se certi della presenza e di segnalare almeno 24 ore prima dell’evento l’eventuale disdetta all’indirizzo email info@seratemusicali.net o attraverso la funzione di disdetta nella vostra area riservata.

Se avete problemi con la prenotazione attraverso il sito, contattateci al numero 3474370595 oppure scrivete a info@seratemusicali.net

Durante gli eventi saranno predisposte tutte le precauzioni necessarie per evitare il contagio.